Ci sono molte ragioni per visitare il Perù , dalla sua diversa geografia naturale alle sue feste culturali ed ai resti di un’antica civiltà.

Milioni di turisti accorrono nel paese andino ogni anno per vedere le rovine della cittadella Inca Machu Picchu – ma nel 2015, una meraviglia geologica appena scoperta è stata aggiunta all’elenco delle destinazioni imperdibili del paese.

Vinicunca – conosciuta anche come la Montagna dei sette colori, o più semplicemente Rainbow Mountain – fu scoperta cinque anni fa quando la neve che la ricopriva si sciolse, rivelando la bellezza naturale della roccia sottostante. Formata da agenti atmosferici, condizioni ambientali e depositi sedimentari nel tempo, la straordinaria minerologia della montagna ha creato un effetto marmorizzato, con sfumature stratificate di oro, lavanda, rosso e turchese che s’innalzano nel cielo.La Rainbow Mountain o Vinicunca è una montagna vicino a Cusco in Perù, città da dove partono i Tour più importanti.

Considerata un sito sacro in Perù, la montagna è diventata un punto di riferimento per i visitatori internazionali ed è ora la seconda attrazione più visitata nella regione di Cusco grazie agli operatori turistici locali e una raffica di post su Instagram.Secondo i media peruviani , Vinicunca è visitata da 1.500 persone al giorno, ovvero un terzo dei visitatori giornalieri ricevuti da Machu Picchu.

Stai pianificando un viaggio? Preparati per l’altitudine

Numerosi tour operator effettuano visite di un’intera giornata alla Rainbow Mountain, che si trova a circa 100 miglia da Cusco – i visitatori dovrebbero essere pronti a iniziare la giornata alle prime ore (4 del mattino) con una strada tortuosa e accidentata dalla città. Gli agenti di viaggio a Cusco offrono tour per circa 100 suole peruviane (€ 30), con la maggior parte degli operatori che riportano gli escursionisti al centro della città entro le 19:00. Una tassa di iscrizione aggiuntiva di 10 suole viene presa sul sito e non è inclusa nel prezzo della maggior parte guidate.

Gli escursionisti che vogliono arrampicarsi sulla montagna si troveranno ad affrontare un viaggio tra andata e ritorno di circa cinque miglia dalla discesa dell’autobus. I visitatori dovrebbero essere pronti a salire ad alta quota – Vinicunca si trova a oltre 4800m sul livello del mare. La maggior parte del percorso non è troppo impegnativa, sebbene la parte finale dell’escursione abbia una pendenza più difficile e più ripida.

Per chi ama il brivido – o come modo alternativo di vedere Vinicunca in tutto il suo splendore – le mountain bike sono disponibili per il noleggio. E per i visitatori che non amano fare lunghe camminate, il viaggio può essere effettuato a cavallo per 80 suole. I cavalli possono essere noleggiati in diversi punti lungo il trekking se camminare diventa troppo difficile.

Si consiglia di trascorrere alcuni giorni nella regione di Cusco acclimatandosi ad alta quota prima di tentare di scalare la montagna.

Cosa dovresti (davvero) aspettarti di vedere

Le autorità locali raccomandano il trekking a Vinicunca tra marzo e novembre, con il cielo blu molto probabilmente da giugno ad agosto – ma il tempo sulla montagna può cambiare in pochi secondi. L’alta stagione peruviana del turismo è tra giugno e agosto, secondo Lonely Planet , mentre la bassa stagione è tra dicembre e febbraio.

Un altro lato della famosa Rainbow Mountain del Perù, dove le nuvole e i colori tenui non sono rari.

Anche durante la “bassa stagione” del turismo, la vetta del Vinicunca attira folle enormi. La gente del posto ne approfitta vendendo souvenir, tra cui foto con lama con gli occhiali e altre cose strane, quindi vale la pena portarsi qualche suola in più durante l’escursione.

Vale la pena notare che le vedute di Vinicunca possono essere rovinate dal maltempo, a volte al punto che la montagna non può essere vista affatto. Quindi è saggio per i visitatori abbassare le aspettative rispetto alle immagini perfette condivise online – alcune delle quali sembrano essere state pesantemente modificate con i filtri .

A molti viaggiatori dopo la lunga escursione è capitato di trovare scene come questa.

Molte persone che sono state sulla Rainbow Mountain sono rimaste deluse dalla scarsa visibilità, altri ritengono che non sia all’altezza della sua reputazione con tempo nuvoloso poiché i colori nella roccia sono attenuati. In condizioni estremamente scarse di visibilità, le autorità chiudono del tutto il cammino.

A causa del clima imprevedibile, può anche essere difficile vestirsi in modo appropriato: è meglio vestirsi con diversi strati per prepararsi alle oscillazioni tra vento, pioggia e sole, con le temperature in cima alla montagna che calano sensibilmente. Le giacche impermeabili sono un must, così come gli occhiali da sole, la crema solare e molta molta acqua.

Se siete alla ricerca dello scatto perfetto, e normalmente non siete tra le persone più fortunate del mondo, probabilmente dovrete fare più tentativi.